CONSULENZA/COUNSELING PSICOLOGICO
3 Febbraio 2017
MEDIAZIONE FAMILIARE
3 Febbraio 2017

Psicoterapia” è un termine che deriva dal greco psychē’ “anima” e theraphéia “cura“, e significa dunque: cura dell’anima. Si può provare a definire come una forma di trattamento svolto con strumenti psicologici e basato sulla relazione interpersonale tra paziente e psicoterapeuta, che tende a risolvere disturbi psichici e/o alla crescita personale.

Per quanto elaborata, una breve definizione potrà dare soltanto un’idea generica della psicoterapia e per comprendere davvero il significato bisognerebbe solo farne esperienza, vista la complessa molteplicità di variabili emozionali, cognitive, esperienziali, motivazionali e fantasmatiche, alcune delle quali anche inconsapevoli, che costituiscono la sfera intima dell’essere umano e che vengono, per l’appunto coinvolte in un percorso psicoterapeuticoCi affidiamo a due precise definizioni, proposte da due autorevoli nomi della psicologia italiana, comprensive dei molti aspetti appena descritti:

Processo interpersonale, consapevole e pianificato, volto a influenzare disturbi del comportamento e situazioni di sofferenza con mezzi prettamente psicologici, per lo più verbali, ma anche non verbali, in vista di un fine elaborato in comune, che può essere la riduzione dei sintomi o la modificazione della struttura della personalità, per mezzo di tecniche che differiscono per il diverso orientamento teorico a cui si rifanno“.  

 Umberto GalimbertiDizionario di psicologia, Utet, 1992

 

Una particolare forma di interazione, programmata e professionalmente definita, nella quale una o più persone, chiamate “pazienti” (i quali presentano problemi di natura emotiva e intendono promuovere in se stessi il superamento dei propri sintomi e condotte inadeguata, un maggiore equilibrio personale e psicosociale e lo sviluppo ottimale delle proprie potenzialità) stabiliscono, seguendo previste e pianificate modalità (di tempo, luogo, metodi e tecniche di relazione) un rapporto (in genere continuativo anche se di durata variabile) con una o più persone, chiamate “psicoterapeuti”, professionalmente qualificate per collaborare con loro in questo sforzo di modifica e di maturazione della personalità, mediante l’uso (primario) di mezzi di natura psicosociale“.
Piergiorgio Foglio BondaPrincipi e tecniche di psicoterapia, FrancoAngeli, 1992

 

Esistono numerosi campi in cui la psicoterapia si è oggi specializzata, a seconda del tipo di ambito in cui interviene: